Prestiti per liquidità

Spesso i finanziamenti rispondono all’esigenza di ottenere liquidità, da cui nasce la tipologia detta dei prestiti per liquidità. Si tratta per la verità di una categoria alla quale appartengono diverse metodologie di finanziamento, ovviamente tutte quante finalizzate all’aumento di liquidità.

Tra le principali forme che è possibile ricondurre a questa categoria vi è senza ombra di dubbio il prestito per liquidità con cessione del quinto. Si tratta nello specifico di una forma di finanziamento particolarmente conveniente.


La cessione del quinto si differenzia dalle altre tipologie di prestito grazie ad una caratteristica particolare, infatti, come è possibile intuire anche dal nome, il pagamento delle rate avviene attraverso un prelievo diretto di una quota, fino ad un quinto, dello stipendio o della pensione. In poche parole, questa forma di riscossione rappresenta, per l’ente che concede il finanziamento, una garanzia di assoluto rilievo.

Tutto ciò si traduce nella pratica in enormi vantaggi, sia per quanto riguarda la facilità con cui questo tipo di prestito viene concesso che per i tassi di interesse che vengono applicati. Tra le principali caratteristiche dei prestiti per liquidità con cessione del quinto, troviamo la possibilità di poter richiedere somme anche molto elevate, fino a 75.000.00 euro, in base alle dimensioni della retribuzione e della durata del finanziamento.

Le rate sono fisse e presentano una durata massima di 10 anni, mentre per quanto riguarda i tassi di interessi, questi sono fissi, essendo prestabilita la rata, e risultano spesso assolutamente convenienti grazie alle notevoli garanzie offerte. Un altro aspetto che potrebbe tornare utile è la possibilità, anche per i cattivi pagatori, di approcciarsi facilmente e con buone possibilità di successo a questa tipologia di finanziamento.

I prestiti per liquidità tramite cessione del quinto rappresentano senza ombra di dubbio una delle forme meno rischiose per gli istituti di credito e la possibilità di poter prelevare la rata direttamente dallo stipendio o dalla pensione del debitore risulta essere spesso una garanzia già di per sé quasi sufficiente, per questo motivo, una volta superati i pochi requisiti di merito richiesti, è molto probabile ottenere un responso positivo alla richiesta di finanziamento.

Per quanto riguarda i soggetti ai quali il prestito per liquidità tramite cessione del quinto si rivolge, questi sono tutti i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, e i pensionati. Nel caso dei lavoratori dipendenti, è necessario essere assunti con un regolare contratto di lavoro a tempo indeterminato, mentre nel caso dei pensionati, la richiesta di finanziamento non può essere effettuata oltre i 75 anni di età.
Passando, invece, alla richiesta vera e propria del prestito, questa può essere effettuata presso gran parte degli istituti finanziari e delle banche; inoltre è spesso possibile avviare la domanda direttamente online, attraverso gli appositi portali online messi appositamente a disposizione. Una volta indicati l’importo del prestito, la durata del finanziamento desiderata e i dati richiesti, in breve tempo la domanda verrà analizzata da un consulente e si procederà poi con il responso.

In conclusione, tra i vantaggi di un prestito per liquidità con cessione del quinto, oltre alla facilità di concessione e ai tassi di interesse vantaggiosi, vi sono anche la possibilità di ottenere un’ingente somma di denaro senza alcun vincolo di spesa, la possibilità di poter richiedere il prestito anche con altri finanziamenti in corso e quella di poter estinguere il debito in qualunque momento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *